INNOVAZIONE E TURISMO: COME RIPARTIAMO?

Informati

Uno tra i settori più colpiti in quest’anno nefasto è senza alcun dubbio quello del turismo, con un calo di circa l’80% tra 2020 e 2021. Ora, come una ventata d’aria fresca, giungono buone notizie dai vertici pertanto andiamo a vedere quale sarà il nuovo modo di viaggiare e concepire il turismo.

Soggiorno SMART e pagamenti sicuri

Al fine di ridurre al massimo le occasioni di contatto e continuare ad offrire un servizio di qualità, le piattaforme più innovative come AirBnB, mettono a disposizione del pubblico un’unica piattaforma da cui gestire l’intera prenotazione, se necessario contattare il locatario ed infine pagare in totale sicurezza anche grazie alla nuova regolamentazione europea sui pagamenti digitali che introduce la gestione delle carte di credito tramite PSD2.

Che cos’è? È un sistema di sicurezza che prevede che tutte le transazioni e gli accessi da remoto su canali non sicuri vengano autenticati con meccanismi a doppio fattore, un po’ come avviene sui nostri social di Facebook e Instagram. Di fatto si elimina la vecchia modalità di gestione “a mano” dei dati sensibili da parte degli hotel, assicurando che nessun addebito non concordato o fraudolento possa più avvenire.

Check-in online e QR code per l’accesso

Ha preso piede tra i piccoli host, la nuova modalità di check-in: ora è possibile farlo online. L’host rimanda al suo gestionale un modulo da far compilare al cliente con i propri dati personali, pertanto niente più fotocopie alla reception vietate dalla normativa GDPR. (Regolamento dell’Unione Europea in materia di trattamento dei dati personali e di privacy).

Non batteremo le mani ma avremo un nuovo modo per aprire la porta dell’appartamento o della stanza: alcune strutture si stanno già attrezzando con QR code personalizzati che scadono nel momento in cui si lascia la struttura, una gioia per chi continua a perdere le chiavi ed uno sdegno per chi come me non ha mai spazio disponibile per scaricare ulteriori app QR code reader.

Per pianificare al meglio il nostro soggiorno da una piattaforma sarà poi possibile personalizzare l’offerta di soggiorno con la possibilità di preordinare servizi extra, prima o dopo l’arrivo via smartphone, o far accogliere il cliente in camera dal proprio canale Spotify preferito.

Gita fuori porta e lavoro in Smart working

Non è da escludere che i turisti debbano programmare qualche call o videochiamata di lavoro anche durante la vacanza ed è per questo che molti albergatori e non solo si stanno organizzando con spazi comuni di coworking, aree dedicate, camere o spazi individuali dotati di banda larga per concedere a chi ne necessiti la possibilità di favorire di un’ ambiente consono ma al contempo rilassante per il lavoro.

Bonus vacanza, contributi e finanziamenti regionali

Con la speranza che la burocrazia favorisca la richiesta del Bonus Vacanze, vi informiamo che è stato prorogato per tutto il 2021 e pertanto nei prossimi articoli vi spiegheremo come richiederlo, nell’attesa di comunicazioni su eventuali miglioramenti messi in atto per la richiesta. Ad oggi però ciò che è possibile richiedere sono dei contributi regionali e a tal proposito vi invitiamo a visitare i seguenti siti della Regione Veneto ed Emilia Romagna in cui troverete maggiori informazioni sui requisiti e le modalità di richiesta.

Regione VENETO: Bando per contributi a supporto delle professioni turistiche colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID_19 che si può richiedere da OGGI fino al 24 Giugno.

Regione EMILIA-ROMAGNA: Bonus per guide turistiche e accompagnatori turistici fino al 11 Giugno.

di Elisa Laezza

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: